Scuola, Maria Luisa Paglia, contributi non compensano perdite comunità
Regione faccia scelte scomode con Governo amico
I contributi erogati dalla Regione non possono compensare la perdita di ciò che la comunità scolastica ha faticosamente edificato. Ci sono invece questioni che possono essere portate all’attenzione dello Stato proprio nel percorso di regionalizzazione evocato dall’assessora Rosolen, ma si tratta di fare scelte scomode col governo amico.
E dunque siamo qui a denunciare che si sta disperdendo una ricchezza costruita nel tempo, trattando percorsi educativi come oggetti trasferiti da un luogo all’altro”.
Lo ha detto la segretaria del Pd provinciale Maria Luisa Paglia, presente venerdì a Trieste al presidio organizzato dalla FLC Cgil davanti al Palazzo della Regione.
“L’istituto comprensivo rappresenta un pilastro fondamentale – ha spiegato Paglia – per garantire una crescita armonica degli studenti, offrendo continuità educativa e promuovendo legami solidi con il territorio. Accorpare segmenti di queste istituzioni mina l’identità e la coerenza espressa nei Piani dell’Offerta formativa”.
0