finalmente tamponi in case di riposo

Dipiazza ombra di se stesso è al guinzaglio della Lega 

 

"Drammaticamente tardi ma alla fine sono arrivati i tamponi nelle case di riposo. Messo di fronte a una realtà fuori controllo, Riccardi ha finalmente permesso che si faccia quanto gli veniva richiesto da tempo e da soggetti diversi. Purtroppo si è perso del tempo prezioso, che poteva essere impiegato per separare le persone sane dai contagiati e allestire strutture adeguate per trasferire i positivi. Su tutto questo il sindaco Dipiazza non ha detto una parola, assistendo indifferente alla strage dei nostri anziani. Apre invece bocca per chiedere, in una delle città del nord più colpite dal virus, riaperture anticipate: è ormai l’ombra del sindaco ‘autonomo’ di una volta, sempre più al guinzaglio della Lega". Così la segretaria del Pd provinciale di Trieste Laura Famulari, a proposito della campagna di tamponi nelle case di riposo lanciata dalla Regione e delle dichiarazioni del sindaco di Trieste Roberto Dipiazza sulla ripresa delle attività economiche.

1