serve progetto sviluppo industriale

“Il Pd di Trieste è impegnato a tutti i livelli politici e istituzionali per evitare lo scippo della Wartsila dal nostro territorio: il nostro posto è in piazza con i lavoratori. La difesa della capacità produttiva e dei posti di lavoro sono priorità assoluta per un tessuto economico ripetutamente colpito dalle crisi industriali, di cui Wartsila è un vertice esplosivo. Chiediamo un piano di reindustrializzazione all’altezza delle potenzialità anche logistiche e di ricerca che può offrire Trieste. Non basta più intervenire quando le crisi si sono manifestate dopo esser state annunciate dai sindacati, serve un progetto di sviluppo industriale in cui la Regione, il Governo e il territorio facciano sistema e programmino il futuro dell’area”. Lo afferma il capogruppo Pd nel Consiglio comunale di Trieste Giovanni Barbo, a nome della rappresentanza del partito che oggi ha partecipato alla manifestazione dei lavoratori dello stabilimento Wartsila, la società finlandese specializzata nella produzione di motori navali che ha annunciato la chiusura delle attività produttive nella sede di Bagnoli della Rosandra.

0