Gruppo Pd, da Giunta Dipiazza variazione incoerente
“Contradditoria, incorente e spesso irrispettosa dei tempi”. E’ il giudizio dei consiglieri comunali  del Pd che accompagna il voto contro la variazione di bilancio di cui la Giunta Dipiazza ha chiesto la ratifica in Consiglio comunale.
Tra gli interventi bocciati, piegano i dem “un parcheggio multipiano in Porto Vecchio di cui non si capisce l’utilità, visto il sottoutilizzo di Silos e Molo IV, e neppure la coerenza visto l’obiettivo di non far arrivare le macchine in centro. Un ridimensionamento dell’intervento sul Mercato Coperto, cavallo di battaglia della maggioranza in due campagne elettorali. Un nuovo slittamento dell’intervento su piazza Sant’Antonio, su cui la Giunta aveva addirittura bandito un test di gradimento popolare, con risultato che ancora non si muove nulla”.
Entra nel dettaglio sulla Piscina terapeutica il consigliere dem Luca Salvati: “la giunta Dipiazza ha fatto dietrofront dichiarando la volontà di riqualificare la struttura attuale, ma rimangono ignote le tempistiche e le modalità di coinvolgimento del Comitato promotore e di quanti negli anni si sono adoperati sul tema senza trovare interlocutori nel centrodestra”.
Contro l’abbattimento della Sala Tripcovich la consigliera Rossana Pucci, la quale chiede che “venga ristrutturata e destinata alle scuole di Trieste, che necessitano di grandi e idonei spazi per le attività musicali, teatrali e culturali”.

0