Conti, Asugi informa dopo che Pd fa volantini

“E’ quantomeno bizzarra la tempistica dell’informazione, fatta da Asugi nella serata di ieri, sul diritto dei cittadini a rivolgersi alla sanità privata qualora le visite assegnate dal pubblico non dovessero rispettare i tempi di attesa previsti dalle impegnative. Per una strana coincidenza la comunicazione esce solo quando il Pd solleva il problema. Come mai non è stato fatto prima? Quelle informazioni le abbiamo stampate sui nostri volantini e finora non erano mai uscite ufficialmente da Asugi. Visto che con il nostro volantinaggio abbiamo ottenuto un risultato immediato continueremo su questa strada e scenderemo ancora in strada”. Lo dichiara la segretaria del Pd provinciale di Trieste Caterina Conti, all’indomani della mobilitazione del partito in difesa della sanità pubblica.
“La trasparenza deve essere la norma – aggiunge la segretaria dem – anche e soprattutto in sanità. Già il consigliere Cosolini aveva chiesto all’assessore Riccardi il motivo per cui Asugi non aveva pubblicato sul sito aziendale, anche per l’anno 2022, il documento programmatico sulle liste di attesa e il sistema di garanzia del cittadino. Unica azienda regionale – puntualizza Conti – a non averlo fatto”.

0