Barbo, spostare uffici non porta sviluppo

“Non è spostando lì un pezzo di città che si costruisce lo sviluppo del Porto Vecchio, ma portandovi nuove attività. È giusto che gli enti pubblici facciano la propria parte, ma preoccupa molto la totale scomparsa dei soggetti privati che sono interlocutori indispensabili per uno sviluppo non artificiale. La regia del pubblico deve assicurare uno futuro coerente dell’area ma è  difficile capire come riempirla di uffici possa far vivere l’area. Chiediamo ancora una volta cosa sarà dei palazzi della Regione nel centro cittadino che verranno svuotati di funzioni e persone, danneggiando ulteriormente gli esercizi cui si appoggiano ora centinaia di persone”. Così il capogruppo Pd in Consiglio comunale Giovanni Barbo ha espresso il giudizio negativo alla delibera della Giunta Dipiazza che autorizza alla stipula dell’Accordo di programma per la riqualificazione e lo sviluppo del Porto Vecchio di Trieste, per l’insediamento in unica sede dei nuovi Uffici Regionali.

0