Coronavirus, il testo del nuovo Dpcm: le 100 attività che possono restare aperte

Nel testo del provvedimento l’elenco delle imprese che non saranno costrette a fermarsi.  Secondo l’esecutivo, che ha ascoltato il parere degli amministratori locali delle regioni del nord più colpite dal coronavirus, ancora troppi lavoratori sarebbero costretti a recarsi sul proprio posto di lavoro, anche in settori che a prima vista non sembrano essenziali. Mettendo a rischio la propria salute e quelle dei propri famigliari. 

 

Scarica il DPCM

 

 

 

 

0