Consiglio Comunale vota variazioni di bilancio: soldi ai teatri ma nulla sul sociale

Lunedì sono state votate le variazioni di bilancio: il tanto atteso cambio di passo, lo slancio strategico visto il rimpasto di giunta fatto dopo il 26 maggio, non sono arrivati.  Il dato più importante – motivo per cui i nostri consiglieri non hanno votato contro ma si sono astenuti – è la posta a bilancio a favore dei #teatri cittadini. Il resto mera ordinaria amministrazione, con una grande preoccupazione: nessun ristoro sul Sociale massacrato ad aprile nel bilancio previsionale.
Si è anche discussa la nostra mozione contro la chiusura del centro diurno di via Udine. Abbiamo appreso in aula dell’assessore che è stata fatta una marcia indietro, non si chiuderà il centro ma andranno ridefinite le competenze. Non ci è stata data però alcuna indicazione rispetto a quali obiettivi verranno perseguiti come prioritari. Continuiamo vigili e aspettando i necessari chiarimenti.

0