Festa dell’Unità 2017

Festa dell’Unità 2017

Il PD di Trieste ha organizzato per i primi giorni di settembre la Festa dell’Unità. Domenica 3 settembre e domenica 10 settembre 2017 la Manifestazione si svolgerà presso lo stabilimento balneare Ausonia con l’immancabile grigliata e musica, mentre nel corso della settimana vi saranno una serie di eventi. In tutte le giornate sono previsti incontri in cui tratteremo tematiche di livello nazionale e locale nel corso delle quali è prevista una presenza molto qualificata come si evince dal programma.
La scelta di una settimana di confronti pubblici ci consente di condividere linee strategiche e proposte che dovranno caratterizzare i programmi per il rinnovo del Consiglio regionale e del Parlamento.

Il giorno 10 si terrà inoltre un torneo di burraco, non esitate ad iscrivervi (l’iscrizione è gratuita) mandando una mail all’indirizzo: trieste@pd.fvg.it

Gestione provvisoria bilancio: un danno dietro l’altro.

Gestione provvisoria bilancio: un danno dietro l’altro.

Da oggi il Comune di Trieste è in gestione provvisoria, non solo per non aver licenziato in Giunta, ma nemmeno predisposto, una proposta di bilancio di previsione che avrebbe dovuto essere già stato approvato, avendo pure beneficiato di una proroga dalla Regione. Il Partito Democratico chiede che si spieghi ai cittadini per quanto tempo durerà questa sorta di blocco della spesa e come il centrodestra intenda tutelare i servizi indispensabili ai cittadini durante questo periodo di gestione provvisoria ben sapendo che i poteri dell’amministrazione comunale vengono radicalmente ridotti fino al ripristino di una situazione ordinaria.

Nel merito del bilancio, che attualmente non c’è, rassicura il Sindaco, non sono previsti aumenti delle imposte per l’anno corrente: non specifica però Dipiazza che questa non è una scelta politica, ma un divieto previsto dalla legge di stabilità del governo Renzi, per cui nessun merito può vantare l’amministrazione locale di centrodestra. Sulla base di una relazione dell’assessore al bilancio Rossi invece, il “merito” della Giunta sta nella riduzione per l’anno corrente delle spese per i servizi sociali e per il personale, insieme ad un previsto e cospicuo aumento delle entrate per le multe comminate dalla Polizia locale, chiamata a fare cassa. In aggiunta alle voci già evidenziate, ulteriori “meriti” previsti per gli anni successivi, sono un significativo incremento del canone di occupazione del suolo pubblico che ricadrà sulle spalle degli esercenti di bar, ristoranti, ecc. oltre all’introduzione della tassa di soggiorno, il tutto a danno di una città che proprio in questi anni ha dimostrato una vivace e sempre più consolidata vocazione turistica, a un incremento del costo dei parcheggi, delle tariffe per le mense scolastiche e a una curiosa riduzione della spesa per l’illuminazione pubblica che non si sa come possa andare d’accordo con i numerosi proclami di investimenti a favore della sicurezza cittadina. Numerosi proclami ed annunci che forse, visti i contenuti di una manovra piena di tagli e incrementi di costi per i cittadini, risultano essere privi di copertura finanziaria. Il bilancio fantasma è infatti la dimostrazione di una frattura evidente tra la Giunta e la maggioranza del centrodestra in Consiglio comunale, già manifestata in precedenza ma che ora emerge in maniera chiara sul più importante documento che l’amministrazione dovrebbe approvare, per cui non è lontano dal vero chi riconosce nel Sindaco un ostaggio della propria maggioranza in Consiglio comunale.

Di fronte a questa situazione, il Partito Democratico, conscio che le politiche di risparmio delle spese sono tuttavia necessarie, domanda chiarezza nei confronti dei cittadini chiedendo all’amministrazione di spiegare se è in grado di individuare riduzioni di spesa non necessari e non a danno della cittadinanza, o se invece, come emerso dalle anticipazioni ricevute a proposito di spese sociali e del persone, si tratta solo una politica fine a se stessa di tagli con l’accetta.

25 aprile – messaggio dalla Segretaria Adele Pino

25 aprile – messaggio dalla Segretaria Adele Pino

Fu il principe Umberto II, su proposta dell’allora Presidente del Consiglio Alcide De Gasperi che con proprio decreto dichiarò il 25 aprile Festa nazionale.
Da quel 25 aprile in cui il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia, con sede a Milano, proclamò l’insurrezione contro i presìdi fascisti e tedeschi sono trascorsi 72 anni.
Anni di celebrazioni, memorie, racconti, revisionismi, rivalutazione.
I valori e gli ideali che hanno guidato i giovani di allora, gli stessi ideali che hanno ispirato poi la Costituzione, non sono ed è sbagliato che siano vissuti come caratterizzanti una parte della popolazione connotata politicamente.
Le radici della Repubblica Italiana sono da rintracciare proprio nella Resistenza in quanto l’Assemblea Costituente fu composta prevalentemente da esponenti di quei movimenti politici che avevano dato vita al CLN (cattolici, comunisti, azionisti, monarchici, anarchici).
Abbiamo il compito di non far dimenticare ai nostri giovani che il 25 aprile segna la fine dell’oppressione nazifascista, simbolo di un Paese oppresso,senza diritti, senza libertà di stampa, senza voto per le donne; un Paese che esce dalla guerra estremamente povero ma carico di speranza, pronto ad un cambiamento radicale che ha dato l’avvio ad una lunga stagione di benessere. Dobbiamo ritrovare quello spirito per ridare slancio all’azione politica delle forze democratiche: lavorare insieme pur partendo da idee diverse per una nuova stagione di pace e benessere.

Primarie del PD – 30 aprile 2017

Primarie del PD – 30 aprile 2017

Qui di seguito tutte le informazioni: iscrizione online, chi può votare, come votare e dove votare.

L’ISCRIZIONE ONLINE È OBBLIGATORIA PER:

  • I cittadini dell’Unione Europea residenti in Italia e i cittadini di altri Paesi in possesso di regolare permesso di soggiorno o della ricevuta della richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno (clicca qui)
  • I giovani tra i 16 anni compiuti e i 18 anni (clicca qui)
  • Tutti coloro che si troveranno fuori dalla loro provincia di residenza il 30 aprile e vorranno partecipare alle Primarie (clicca qui)

Successivamente all’iscrizione ti verrà indicato via mail o sms, il seggio in cui potrai votare.

Al momento del voto, ricordati di portare con te un documento di riconoscimento, la ricevuta dell’avvenuta registrazione online ed eventuale permesso di soggiorno.

 

Read More

Festa dell’Unità e del tesseramento (30 settembre – seconda giornata)

copertina-fb-30-settembre_loghi_def

Trieste, 30 settembre 2016 – Café Rossetti ore 18.00

“Politica è partecipazione: la parola ai cittadini”

 

Il confronto sulle tematiche di attualità, che verranno discusse dai politici assieme a testimonial cittadini, sarà il cardine di questo evento.

Vari sono i filoni interessati in questa serata dal carattere giovanile, frizzante, innovativo e partecipativo. Si parlerà di territorio, turismo e tutela ambientale, ma si affronteranno anche i temi dei diritti civili e dell’integrazione. Quest’ultima verrà vista sotto vari aspetti: come si sviluppa nella scuola, nella società, nel tessuto economico della città e qual è il contributo che essa porta nell’ambito della ricerca scientifica, elemento fortemente caratterizzante la nostra città. Verrà dato spazio al problema di conciliazione vita e lavoro, in particolare per le giovani coppie. Sarà poi presente anche il tema della movida e del divertimento, elementi importanti per una città che vive. Il tutto sempre senza allontanare mai lo sguardo da ciò che è il futuro della nostra città e del nostro territorio: i giovani.

 

La serata verrà moderata dall’attrice Nikla Petruška Panizon con gli interventi musicali del dj Forrehr.

 

L’introduzione sarà a cura di Adele Pino (Segretario provinciale Partito Democratico Trieste) e Matej Iscra (Segretario Circolo II Circoscrizione Altipiano est), seguirà poi la partecipazione di Giovanni Barbo (Consigliere comunale Pd), Laura Famulari (Consigliere comunale Pd), Marco Toncelli (Consigliere comunale Pd),  Francesco Bussani (Vicesindaco Comune di Muggia), Michele Albiani (Responsabile nazionale Giovani Democratici per i diritti), Giulia Larato (Segretaria Giovani Democratici Trieste).

 

A conclusione della serata verrà offerto un buffet e si potrà continuare a stare assieme a ritmo di musica.


 

Trst, 30.septembra 2016, ob 18 uri v Kavarni Rossetti

 “Politika kot aktivna udeležba: omogočimo besedo občanom”

 

Večer nastaja z namenom, da se sproži konfrontacijo na aktualne teme med politiki in občani.

Debata se bo v mladostnem in sodobnem duhu dotaknila zanimivih vprašanj, kot so teritoriji, turizem, varstvo okolja, civilne pravice in integracija. Tema integracije bo obravnavana iz različnih zornih kotov: njen razvoj v šolah, v družbi, v gospodarstvenem mestnem tkivu in o njenem prispevku na področju znanstvenega raziskovanja, ki tako globoko zaznamuje naše mesto.  Obravnavali bomo tudi vprašanje usklajevanja poklicnega in zasebnega življenja, predvsem za mlade pare. Ne bomo spregledali teme movide oziroma nočnega življenja, ki omogoča mestu živahnost. Večer nastaja v znamenju mladih, ki predstavljajo bodočnost našega mesta.

 

Večer bo moderirala igralka Nikla Petruška Panizon, za glasbene vložke bo poskrbel dj Forrehr.

 

Večer bosta uvedla Adele Pino (Pokrajinska tajnica Demokratske stranke Trst) in Matej Iscra (Tajnik Drugega rajonskega krožka za Vzhodni Kras). Sodelovali bodo: Giovanni Barbo (Občinski svetnik DS), Laura Famulari (Občinska svetnica DS), Marco Toncelli (Občinski svetnik DS), Francesco Bussani (Podžupan Občine Milje), Michele Albiani (Mladih Demokratov), Giulia Larato (Tajništvo Mladih Demokratov Trst).

 

Druženje se bo nadaljevalo ob prigrizku in glasbi.


 

Festa dell’Unità e del tesseramento (29 settembre – prima giornata)

copertina-fb-29-settembre_loghi_def

Trieste, 29 settembre 2016 – Teatro Miela ore 18.00

“Trieste, così bella e così speciale”

La specialità della Regione Friuli Venezia Giulia sarà uno dei temi principali di questa giornata. Un focus verterà poi sulle politiche riguardanti cultura e sport, mentre un altro sarà dedicato al ruolo che Trieste può avere nel contesto regionale a partire dai temi dell’economia. Non mancherà inoltre un approfondimento sul referendum costituzionale.

SALUTI

Adele Pino

Antonella Grim

Stefano Ukmar

MODERA

Cristiano Degano

INTERVENGONO

Debora Serracchiani

Roberto Cosolini

Gianni Torrenti

Tamara Blažina

Francesco Russo

La serata si concluderà con il concerto del cantautore triestino Stefano Schiraldi


Trst, 29.september 2016, ob 18.uri v Gledališču Miela

“Trst, tako lep in tako poseben”

Posebnost Dežele Furlanije Julijske Krajine bo ena glavnih vsebin tega prazničnega dne.

Pozornost bo usmerjena v politični razvoj kulture in športa, posebna skrb bo namenjena

tudi vlogi, ki jo lahko Trst pridobi v deželnem prostoru začenši z gospodarstvenimi temami.

Poglobili se bomo v vprašanje o ustavnem referendumu.

POZDRAVI

Adele Pino

Antonella Grim

Stefano Ukmar

MODERATOR

Cristiano Degano

GOVORNIKI

Debora Serracchiani

Roberto Cosolini

Gianni Torrenti

Tamara Blažina

Francesco Russo

Večer se bo zaključil s koncertom tržaškega kantavtorja Stefana Schiraldija.

Avviso ai candidati

Ai Candidati
gentilissimi
di seguito vi segnaliamo l’elenco dei banchetti, ovvero dei siti in cui si farà volantinaggio nelle prossime due settimane. Vi chiediamo di partecipare almeno alcune volte alla distribuzione del materiale elettorale, segnalandoci luogo, date e orario che è più congruo con le vostre altre attività.
Intanto per questa settimana:
23 maggio        10.00-12.00 Melara                        iniziativa con Debora Serracchiani
24 maggio        10.00-12.00 Roiano                       18.00-20.00 Largo Barriera
25 maggio        10.00-12.00 Borgo S. Sergio          18.00-20.00 Piazza Cavana
26 maggio        10.00-12.00 Valmaura                   18.00-20.00 S. Giacomo
27 maggio        10.00-12.00 Cattinara                    18.00-20.00 Viale XX Settembre
28 maggio        10.00-12.00 Opicina                      18.00-20.00 Via delle Torri
29 maggio        10.00-12.00 Basovizza                   18.00-20.00 Piazza Cavana
Ringraziamo per la collaborazione!

OPEN DAY – PORTO VECCHIO

Domani, mercoledì 11 maggio alle ore 16.00 nei locali della sala convegni del Magazzino 26 in Porto Vecchio il Comune di Trieste organizza un “Open day-Porto Vecchio” per presentare i risultati della prima tappa intermedia dello studio “Ernst&Young”.
Interverranno il Sindaco Roberto Cosolini e il commissario dell’Autorità portuale Zeno d’Agostino.
I responsabili dei Ernst&Young illustreranno quindi lo studio,
Partecipiamo numerosi!