12 giugno: Famulari, Trieste uscita da violenza e conflitti
"La fine dell’occupazione militare delle truppe titine è stata l’uscita di Trieste dalla violenza e dai conflitti, ed è giusto ricordare la chiusura di quella dolorosa parentesi e chi di quel periodo fu vittima". È stata la riflessione della segretaria del Pd provinciale di Trieste Laura Famulari, che stamane si è recata al Parco della Rimembranza sul colle di San Giusto, a rendere onore alla lapide che ricorda il 12 giugno 1945, giorno in cui  "le truppe jugoslave si ritirarono da Trieste dopo 40 giorni di occupazione".
Famulari, ribadendo che la lapide commemorativa fu voluta dalla precedente Giunta comunale di centrosinistra, ha spiegato che "con spirito di giustizia e pacificazione abbiamo voluto porre questa testimonianza e continueremo a tener viva la memoria anche di quei tristi quaranta giorni, che hanno segnato la travagliata storia di Trieste. Lavorando per unire, mai per far rivivere divisioni".

0